FSAmbiente di Fabiana Crivaglia – P.IVA 03710310131

alcol-test-drug-test-fsambiente

Alcol e drug test: obblighi, mansioni soggette, sanzioni

L’assunzione di alcol o sostanze stupefacenti, specialmente per i lavoratori che si occupano di determinate mansioni, può comportare gravi rischi per la salute degli stessi lavoratori e di altre persone, al punto di renderli temporaneamente inidonei al loro lavoro.

Per questo motivo, il titolare è tenuto ad effettuare periodicamente, per mezzo del medico competente, alcol e drug test su questi dipendenti.

Gli obblighi del datore di lavoro

Secondo quanto stabilito dal D.Lgs.81/08, il datore di lavoro è tenuto, dopo una corretta valutazione dei rischi, a:

  • far osservare il divieto di somministrazione e assunzione di qualsiasi bevanda alcolica, o sostanze stupefacenti durante l’orario di lavoro;
  • attuare iniziative di formazione sui rischi aggiuntivi derivanti dall’assunzione di alcolici e/o di sostanze stupefacenti o psicotrope;
  • eseguire un’adeguata sorveglianza sanitaria effettuando i dovuti controlli tramite il medico competente.

Gli alcol e drug test non sono obbligatori per tutte le categorie di personale dipendente. Infatti la legge prevede che siano effettuati solo per i lavoratori i cui eventuali infortuni comportano rischi maggiori per la sicurezza del soggetto stesso e di terze persone.

Le mansioni soggette ad obbligo di alcol e drug test

Le mansioni soggetto a questo tipo di sorveglianza sono indicate nelle linee guida che il Ministero della Salute ha tramesso alla Conferenza Unificata Stato-Regioni il 20/11/2016, note come “Indirizzi per la prevenzione di infortuni gravi e mortali correlati all’assunzione di alcol e droghe, l’accertamento di condizioni di alcol dipendenza e di tossicodipendenza e il coordinamento delle azioni di vigilanza”. Per esempio:

  • Addetti alla produzione, confezionamento, detenzione, trasporto e vendita di gas tossici, materiali infiammabili, esplosivi e fuochi d’artificio;
  • macchinisti ed addetti alla sicurezza dell’esercizio ferroviario, tranviario e impianti assimilati;
  • personale marittimo e componenti dell’equipaggio di navi mercantili, passeggeri, e piattaforme in mare;
  • piloti, controllori ed assistenti al volo, personale certificato dal registro aeronautico italiano;
  • autisti di mezzi adibiti al trasporto di persone o di merci pericolose;
  • conducenti di gru, carrelli elevatori, piattaforme di lavoro mobili elevabili, trattori agricoli, escavatori, autoribaltabili a cingoli, macchine di movimentazione terra;
  • personale edile che svolga attività in quota ad altezza superiore ai due metri;
  • addetti ai lavori in cave e miniere;
  • personale sanitario pubblico e privato esposto al rischio di ferite da taglio o da punta;
  • personale che svolga attività con dotazione di armi.

I controlli sui lavoratori che svolgono queste mansioni sono costituti da un anamnesi e da un esame obiettivo. Sono test obbligatori e dovranno essere effettuati periodicamente, a campione senza preavviso, o in caso di sospetta assunzione di alcol o sostanze stupefacenti.

Cosa succede se l’esito è positivo

In caso di esito positivo, il lavoratore viene informato della cosa e dichiarato temporaneamente non idoneo al servizio e, di conseguenza, sospeso dall’attività lavorativa a rischio.

Per un reinserimento in azienda con la mansione precedentemente svolta, viene inviato a effettuare ulteriori controlli presso il Ser.D. (Servizi per le Dipendenze) del luogo che individuerà il percorso di recupero più adatto.

Provvedimenti e sanzioni

Se il lavoratore rifiuta di sottoporsi ai controlli periodici, riceve in automatico una sanzione amministrativa e viene allontanamento dalla mansione a rischio.

Sanzioni amministrative e penali sono previste anche per il datore di lavoro che ometta di effettuare i test per i lavoratori per i quali sussiste l’obbligo o di rimuovere dalla mansione chi dovesse risultare positivo.


L’effettuazione dei controlli periodici sull’assunzione di alcol e droghe da parte del personale dipendente, è parte integrante di una corretta prassi aziendale, ed un obbligo normativo inderogabile.

VUOI SAPERE COME PREDISPORRE AL MEGLIO
GLI ALCOL E DRUG TEST NELLA TUA ATTIVITÀ?

PRENOTA LA TUA PRIMA CONSULENZA GRATUITA
CHIAMA ORA IL 349/2940511
O CLICCA QUI PER CONTATTARCI SU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.